Anche quest’anno i Panathlon Awards celebrano lo sport e lo studio

Grande successo è stata l’edizione 2022 dei Premi Panathlon “Eccellente Atleta, Eccellente”, svoltasi l’8 giugno all’Archibugio di Ferrara, alla presenza di ospiti di grande valore come l’olimpionico Luca Rambaldi, il governatore dell’Space 5 Emilia – Romagna e Marche del Panathlon, Francesco Franceschetti, l’Assessore allo Sport del Comune di Ferrara Andrea Maggi e, in rappresentanza dell’Università di Ferrara, il professor Gianni Mazzoni.

Nel corso della serata, come ha ricordato la presidente del Membership Luciana Boschetti Pareschi, si è evidenziato ancora una volta il grande talento dei giovani sportivi advert impegnarsi nello studio, coltivando nel contempo risultati di altissimo livello sia in ambito agonistico che scolastico.

Accanto ai Premi Panathlon, assegnati da un’apposita commissione secondo i limiti imposti dallo specifico regolamento, sono stati assegnati altri importanti riconoscimenti advert atleti che quest’anno si sono distinti particolarmente ma non idonei alla candidatura. Inoltre sono state premiate due “Targhe Etiche”, strumento dalla doppia valenza di cui il Panathlon Worldwide si è dotato per diffondere i valori dell’etica sportiva e del truthful play e premiare le associazioni sportive virtuose, strumento che il membership ferrarese si augura fare un grande uso nel prossimo futuro.

È importante ricordare che anche quest’anno i premi sono stati accompagnati da una borsa di studio.

Ecco i vincitori della serata con le loro motivazioni. Partiamo da chi ha ricevuto il clou della serata, il Premio Panathlon, che è andato a Sara Masotti (Ass.ne Csr Ju Jitsu Cento Asd – Ju Jitsu) classe 2006, frequentante l’Iis F.lli Taddia di Cento e vincitrice del la Coppa Italia 2021; Azzurra Bovina (Centro Universitario Sportivo Ferrara Asd – Sollevamento pesi Paralimpico) ferrarese, classe 2004, frequenta il Liceo Classico Carducci, campionessa italiana juniores e primatista nel parapowerlifting cat.67kg; Nicolò Astori (Asd Triathlon Pavese per il Triathlon e Asd Atletica Estense per la corsa) nato a Ferrara nel 2004, frequenta il corso “A. Roiti” è assente, giustificatissimo: la sua motivazione è stata infatti aggiornata solo due giorni dopo, con la conquista del titolo mondiale Duathlon Dash in Transilvania.

Quanto ai premi speciali, le menzioni sono andate a Simone Pappalepore, Pietro Gilli e Victor Kushnir (Centro Universitario Sportivo Ferrara Asd – Canottaggio) per “Un 2021 da incorniciare”, poiché non c’è altro modo per definire la loro straordinaria stagione. A premiarli, tra gli altri, è stato chiamato il più importante ospite “agonistico” della serata, Luca Rambaldi, avendo così l’opportunità di lasciare un riconoscimento anche a lui, per la partecipazione olimpica e per lo storico Oro Mondiale del 2019; a Giulia Bassini (Asd Sordi Citanò – Doppia specialità tennis) per la recentissima medaglia “Bronze Deaflympics”, le Olimpiadi del Silenzio, manifestazione storica, la più longeva delle Paralimpiadi, che assegna a questi atleti i più alti riconoscimenti mondiali; a Karim Gouda Stated Hassan (Aniene Asd Rowing Membership – Paralympic Swimming), che avrebbe avuto tutte le qualifiche per ricevere il premio, se non lo avesse già ricevuto 4 anni fa. Per il nuotatore non vedente la motivazione è più che altro uno stimolo, perché per lui la “Highway To Paris 2024”, dopo quanto fatto in acqua in questi due anni, è da percorrere braccio dopo braccio.

Al termine della serata sono state consegnate le Targhe Etiche, con grande soddisfazione del Governatore del Panathlon Franceschetti per l’uso che il membership sta facendo di questo prezioso strumento. Sono stati ceduti a Erica Cavalieri e Massimo Corà per l’Atletica Corriferrara Asd, con l’obiettivo di riconoscere l’intensa attività svolta in questi anni e andare advert adornare la splendida sede dell’associazione appena fornita dall’Amministrazione ferrarese in quello che è considerato l’inizio della percorso di corsa sulle mura della città; l’altra Targa Etica è andata, per la grande azione sociale svolta nel territorio di appartenenza, il Porotto, advert una società sportiva che quest’anno ha avuto molti festeggiamenti anche in termini di risultati agonistici, la Polisportiva X Martiri Asd, rappresentata da dal Direttore Sportivo Riccardo Alberani e dal capitano Piero Fumarola.

Grande soddisfazione del presidente Pareschi, di tutto il consiglio direttivo e dei soci del membership per come è andata la serata, nonostante il tempo avverso, con l’unanime apprezzamento di ospiti e vincitori, tutti davvero entusiasti per il premio ricevuto. In questo senso va sottolineata la grande presenza del mondo paralimpico, come sottolineato nel corso della serata dal delegato Cip Giuseppe Alberti e dal direttore del Casp Mauro Borghi (entrambi soci del membership).

Per chi volesse avvicinarsi alla vita del Membership, il contatto è il sito www.panathlonferrara.it l’omonima pagina Fb e l’e-mail panathlonclubferrara@gmail.com

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.