Animale gigante, forse il più grande in assoluto, scoperto nelle Alpi

Il più grande dente di ittiosauro mai trovato è tra i reperti fossili, compresi altri resti di una nuova bestia scoperta sulle Alpi. Si stima che fosse lungo almeno 20 metri.

I paleontologi hanno scoperto fossili di tre ittiosauri che potrebbero essere stati tra gli animali più grandi mai vissuti. È quanto riporta un nuovo documento di ricerca pubblicato il 27 aprile 2022 sul Journal of Vertebrate Paleontology sottoposto a peer evaluation.

Vista dell’alba sulla catena montuosa del Bernese sopra il lago Bachalpsee. Cime Eiger, Jungfrau, Faulhorn nella famosa località delle Alpi svizzere, valle di Grindelwald

Portato alla luce nelle Alpi svizzere tra il 1976 e il 1990, la scoperta embody il più grande dente di ittiosauro mai trovato. La larghezza della radice del dente è due volte più grande di qualsiasi rettile acquatico conosciuto.

Altri resti scheletrici incompleti includono la più grande vertebra del tronco che dimostra un altro ittiosauro che rivaleggia con il più grande fossile di rettile marino conosciuto oggi, lo Shastasaurus Sikkaniensis lungo 21 metri della British Columbia, in Canada.

shutterstock 2030512373 - Animale gigante, forse il più grande mai visto, scoperto sulle Alpi
Ichthyosaurus stenopterygius , grandi rettili marini estinti dal Triassico inferiore al Cretaceo superiore, rendering 3d scientifico

Il dottor Heinz Furrer, coautore di questo studio, faceva parte di un workforce che ha recuperato fossili durante la mappatura geologica nella Formazione Kössen nelle Alpi. Più di 200 milioni di anni prima, strati rocciosi coprivano ancora il fondo del mare. Con il piegarsi delle Alpi sono finite oggi a quota 2.800 metri.

Sì, avete letto bene, sulle Alpi, oltre 200 milioni di mari erano sotto il livello del mare. Il processo di sollevamento è noto come ondulazione alpina.

L’ondulazione geologica delle Alpi è un processo a più livelli iniziato nel Mesozoico, circa 230 milioni di anni fa, e terminato circa 30-35 milioni di anni fa.

Heinz Furrer è un curatore in pensione presso l’Istituto e Museo di Paleontologia dell’Università di Zurigo.

L’ittiosauro scoperto è il più lungo del mondo; con il dente più spesso e la più grande vertebra del tronco mai rilevata in Europa.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.