C’è voglia di Spal, già trecento iscritti – Sport

FERRARA

Tutti in fila per l’abbonamento. La campagna dei biancazzurra è iniziata nel migliore dei modi, senza problemi tecnici e con tanta voglia di tornare in massa ‘alla Spal’. Complessivamente sono state rimosse circa 300 tessere: la prima alle 9.30, ma molti ‘vecchi abbonati’ hanno raggiunto lo Spal Level del centro commerciale Le Mura oltre un’ora prima dell’apertura ufficiale della campagna. Il primo in assoluto a presentarsi è stato Alessandro Penazzi, tifoso fedelissimo che ha già battuto più volte la concorrenza in passato assicurandosi un posto sugli spalti del Mazza in primis. “Ho comprato due tessere, per me e mia moglie Isabella – spiega Penazzi, uno degli amministratori del gruppo Fb Civiltà Spallina -. Nella scalinata del centro Ovest, vicino al settore Oro. Da quando la Spal è andata in Serie A ci siamo trasferiti da Ovest piegare alle attuali sedi, dove la visuale è ottimale. Per me il primo giorno di campagna è un evento, e mi piace onorarlo al meglio. Ecco perché sono arrivato davanti al centro commerciale alle 5.45, aspettando in solitudine completa fino alle 7 del mattino. Poco a poco poi sono arrivati ​​altri tifosi, ma period tra le 8.30 e le 9.30 che c’period il massimo afflusso. Ho parlato con various persone, e molti mi hanno confessato che non si aspettavano così tante persone visto che rispetto a l’ultima campagna abbonamenti del 2019 ora siamo in serie B. Devo ammettere però che a differenza di quanto accaduto in passato l’organizzazione è stata ottima, con un’ottima gestione delle code e quattro postazioni che sfornavano carte a raffica accelerando una procedura che da pochi anni fa si period rivelato problematico. Inoltre ho pagato meno della metà dell’abbonamento rispetto allo scorso campionato di Serie A: la politica dei prezzi è stata azzeccata, anche in relazione alle agevolazioni per gli beneath 18. È stata una mattinata piacevole, trascorsa in un ambiente sereno con tante persone che hanno voglia di tornare a pieno regime al Mazza. Sento una certa fiducia nella proprietà: certo, l’ultima stagione è stata al di sotto delle aspettative, ma non ho sentito critiche o perplessità. Chiaramente nessuno si aspetta un campionato frizzante, ma a metà classifica con la prospettiva di puntare ai playoff la Spal può restarci. E con grandi squadre retrocesse dalla Serie A e una serie di terribili matricole, si profila un campionato difficile ma molto affascinante. “La fase della campagna riservata ai ‘vecchi abbonati’ proseguirà fino a venerdì 8 luglio, con la possibilità di usufruire del diritto di prelazione sul proprio posto, ovviamente allo Spal Level del Centro Commerciale Le Mura, ma anche nel locali autorizzati del circuito nazionale Vivaticket e on-line collegandosi al sito www.vivaticket.it.

Stefano Manfredini

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.