Challenger dal Milan, Paire fuori, Cecchinato in vantaggio

Il francese lascia il campo nel match contro Alexey Vatutin: Cecchinato può aprire la strada al torneo

Attesissimo e già andato. Benoit Paire è stato il punto forte del Challenger di Milano – l’Aspria Tennis Cup – ma il suo torneo è durato 46 minuti: tempo di buttare through il primo set, perso al tie break dopo aver servito a chiuderlo e arrivando sul 6-3, con tre set level. Poi? Cinque punti persi di fila e la decisione di lasciare il campo: Alexey Vatutin, numero 293 al mondo, avanza al secondo turno.

Cecchinato c’è

Il ritiro del francese chiude una giornata ricca di soddisfazioni per il tennis italiano: cinque vittorie su sei per gli azzurri. Dei sedici giocatori rimasti sul tabellone, sette sono nostri. Dopo Federico Coria e Aleksander Shevchenko, la testa di serie è Marco Cecchinato, numero 5 del seeding: il tennista siciliano ha vinto in due set (7-6 6-4) contro Leandro Riedi e ora affronterà Matteo Gigante. Siamo nella parte del tabellone lasciata scoperta da Paire: c’è la possibilità di aprire la strada.

Gli altri italiani

Le altre due teste di serie rimaste sono italiane: Luciano Dardieri (7) e Francesco Passaro (8) hanno raggiunto il secondo spherical. Primo vinto per il ritiro di Inigio Cervantes nel terzo set, Passaro non lascia scampo a Nicholas David Ionel: 6-4 6-0. L’obiettivo alla lunga è chiaro: “Vorrei togliermi lo sfizio di giocare le qualificazioni agli US Open. Le liste chiudono il 1° agosto, ho ancora questo torneo più altri quattro, credo di potercela fare”, le parole a wonderful partita. Gli altri italiani al secondo turno sono Gianmarco Ferrari e Raoul Brancaccio: advert eccezione di Cecchinato-Gigante non c’è il derby, chissà che forse non ci sarà un accaparramento dei nostri tennisti anche a wonderful torneo. Paire è già un lontano ricordo, ma i motivi di interesse restano tanti.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.