Come viaggiare con un cane o un gatto in aereo

Il tempo delle vacanze si avvicina e molti sono impegnati a prepararsi per il viaggio. Mare, montagna o capitale europea, in Italia o all’estero? Scegliere la meta può essere difficile, ma la parte più complessa è decidere quale mezzo di trasporto per raggiungerla e prenotare un alloggio.

In questi casi, infatti, la tempestività è fondamentale e chi è ancora indeciso rischia di trovare meno scelta e prezzi altissimi. Questa regola vale anche per la prenotazione dei mezzi di trasporto. A tal proposito, potremmo sfruttare alcuni di questi incredibili trucchi capaci di farci spendere poco per l’acquisto di biglietti aerei.

Ma quelli che hanno più difficoltà advert andare in vacanza sono i proprietari di animali domestici. Portare con sé cani e gatti ha molte insidie, soprattutto quando si vuole risparmiare sui costi. Affrontando l’argomento, vedremo come viaggiare con un cane o un gatto e quali sono le regole generali sui principali mezzi di trasporto.

Capiremo quali sono i mezzi più comodi e sicuri sia per l’animale, anche quando si tratta di cani di grossa taglia. Solo così potremo partire in tutta serenità, senza stress e goderci la nostra vacanza con lui.

Come viaggiare con un cane o un gatto in aereo, treno e nave e i segreti per risparmiare in vacanza portando il proprio animale domestico

Negli ultimi anni le maggiori aziende di trasporto nazionali ed internazionali si sono occupate del problema del trasporto di animali. In un mondo in cui 3 famiglie su 10 possiedono un animale domestico, period necessario facilitare questo aspetto che advert alcuni può sembrare secondario.

Tuttavia, lasciare il proprio animale domestico è un grande stress per molti. La difficoltà di affidarla a qualcuno che se ne occupi è aggravata dai costi (circa 25 euro al giorno, per la pensione). Oggi, quindi, è possibile viaggiare con cani e gatti ma non è ancora così semplice.

In aereo gli unici animali ammessi a bordo con il proprietario sono i cani guida per non vedenti e i cani fino a 8/10 kg, compreso il trasportino. Questo dipende dall’azienda e non tutti accettano animali domestici. Quelli che superano il peso sono costretti a viaggiare in stiva, soluzione considerata da molti poco sicura per la vita del cane.

Ovviamente cani e gatti devono sempre essere muniti di tessera sanitaria o passaporto, anche per gli spostamenti in treno o in nave. Viaggiare con il tuo animale domestico sul treno è più facile. Se il cane entra in un trasportino 70X30X50 cm viaggia free of charge, mentre per animali più grandi è necessario acquistare il biglietto e indossare la museruola. Per il periodo estivo sono previste offerte sia per Trenitalia che per Italo.

La nave è considerata il mezzo di trasporto più comodo per i lunghi viaggi. Tuttavia, oltre ai prezzi, si segnala che il cane non è ammesso negli spazi comuni, né sui lettini. Inoltre, se non si acquista la cabina pet pleasant, l’animale dovrà essere tenuto in apposite gabbie in coperta.

Lettura consigliata

Consigli per viaggiare in sicurezza con cani e gatti e proteggerli dal caldo

Vi ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze relative a questo articolo e le responsabilità dell’autore, che possono essere consultate QUI”)

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.