Dal bis di Arquata all’esordio di Montegallo: quanta bellezza tra le castellane della Quintana

ASCOLI – Fascino e novità anche tra le prime donne dei 14 Castelli che hanno sostenuto il corteo storico sin dalle sue origini. Da Mariafrancesca Piermarini, che sfila per la seconda volta consecutiva, a Melania Zunica, figlia di Patrizio, console di Porta Solestà. Applausi e bagliori in rampa di lancio per domenica 7 agosto

Ecco tutte le castellane in un unico collage: dalla prima, in alto a sinistra, Valentina Giuliani di Folignano, all’ultima in basso a destra, Mariafrancesca Piermarini di Arquata

da Luca Capponi

Castellane sugli scudi. Non un gioco di parole cavalleresco, che anche in una situazione del genere ci sarebbe, ma l’atmosfera che si respira a poche ore dal Quintana domenica 7 agosto.

Melania Zunica

Tanta bellezza anche tra i Castelli. Da Arquataquella con la partecipazione più antica (dal 1955, l’unica) e sentita (sono passati sei anni dal terremoto del 2016 e il sentimento è sempre vivo), fino a Montegallo, la tela d’esordio le cui origini storiche sono state certificates dall’imminente ingresso in la sfilata (leggi qui).

Senza dimenticare Monteprandone, alla seconda partecipazione, e Monte San Pietrangelil’unico attualmente sotto l’egida della provincia di Fermo.

Tra le curiosità, due da segnalare. Una riguarda Arquata, che schiererà la stessa castellana a luglio, cioè Maria Francesca Piermarinimentre l’altro è inerente a Venarotta, che mette in campo la bionda Melania Zunicafiglia di Patrizio, console di Porta Solestà, il quartiere più fortunato della giostra.

L’esordio di Montegallo, invece, sarà bagnato dalla presenza di Chiara Mercatanti30 anni che proviene dalla frazione di Propezzano.

Per il bis, invece, Monteprandone si affida al biologo Marina Marozzi.

E se qualcuno ancora dubita delle capacità delle ragazze, ecco l’elenco completo per fugare ogni dubbio, un esercito di charme che ogni anno cube la sua, attirando applausi e guizzi: Caterina De Cesare (Comune), Amalia Iualè (Monte San Pietrangeli), Valentina Giuliani (Folignano), Francesca Mannino (Castoro), Giovanna Fortuni (Montemonaco), Sara Frastalli (Ripaberarda), Cinzia Carassai (Roccafluvione), Maria Sofia Massacci (Acqua santa), Daniela Iacoponi (Porchia) e Sara Angiolli (Patrignone).

Caterina De Cesare

Sara Angiolli

Valentina Giuliani

Maria Sofia Massacci

Francesca Mannino

Amalia Iualè

Marina Marozzi

Cinzia Carassai

Maria Francesca Piermarini

Sara Frastalli

Daniela Iacoponi

Giovanna Fortuni

Chiara Mercatanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

torna alla dwelling web page

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.