Giovani e sport oltre la pandemia, secondo il CSI (24/06/2022)

Il Centro Sportivo Italiano è pronto a riflettere sul futuro del suo modello sportivo. Lo farà durante l’appuntamento”A bordo campo, sempre in campo. CSI, giovani e sport oltre la pandemia”, Che inizia oggi presso l’iH Motels Rome Z3 di Roma fino al 26 giugno. L’evento, a conclusione del progetto CSI “A Bordo Campo”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, vedrà il positive settimana capitolino incontrare i presidenti provinciali e regionali del CSI, convocato per il Consiglio dei Presidenti. In occasione di questo importante incontro associativo sono stati convocati altri quadri associativi, dai coordinatori allenamento e attività sportiva, alla luce delle nuove normative per confrontarsi, tra le due riforme, sui vari presupposti legati al binomio sport e terzo settore e soprattutto su pianificazione futura associativo, individuando advert esempio le realtà territoriali interessate a partecipare alle azioni progettuali.

I tavoli da lavoro

Venerdì 24 giugno i partecipanti si riscalderanno numeri e statistiche del progetto ‘Offside’ con dati aggiornati su praticanti, assistenti e giovani che abbandonano lo sport. Dalle 18:30 il presidente nazionale, Vittorio Bosio, spiegherà al pubblico della Ciessina “Perché ripensare l’attività sportiva… insieme”.

Sabato 25, mentre prenderanno vita i lavori del Consiglio dei Presidenti e l’attuale dibattito sul futuro modello sportivo del CSI, oltre all’Osservatorio e alle tendenze dell’attività sportiva, il focus dell’incontro sarà quello accademico associate, sui processi e sui vari approfondimenti tenuti da chi è vicino alle università contatto con studenti di Scienze Motorie. Sono attesi gli interventi del Prof. Antonio Borgogni, Presidente del CdS in Scienze Motorie e Sportive presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Bergamo, nonché del Prof. Simone Di Gennaro, Presidente dei Corsi di Laurea in Scienze. motore, Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Altri relatori saranno il Prof. Fabio Carlevaro, Psicologo – Università di Asti, formatore CSI, e il Dott. Roberto Lamborghini, comitato di sviluppo del MasterSport Institute e Centro Studi e Ricerche SG Plus offriranno una lettura dei dati registrati dal Centro Studi.
Domenica 26 giugno, insieme ai responsabili della formazione CSI, verranno analizzati i materiali creati per il mondo della scuola, di ogni ordine e grado, per rafforzare il Strategia di progettazione e sperimentazione del CSI, da sempre interlocutore privilegiato dell’universo scolastico. Con la tradizionale passione educativa, i vari ruoli associativi interessati penseranno infine ai possibili scenari e all’evoluzione dei campionati, oltre che al tema delle risorse e dei finanziamenti, prima delle conclusioni affidate domenica all’associativo numero uno, Bosio.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.