Il cane in ufficio per vivere al meglio l’orario di lavoro: un’iniziativa di Boehringer Ingelheim

Venerdì 24 giugno 2022 – 11:15

Il cane in ufficio per vivere al meglio l’orario di lavoro: un’iniziativa di Boehringer Ingelheim

Negli uffici di Milano

Roma, 24 giugno – Più in generale, numerosi studi dimostrano che portare il cane in ufficio implica un miglioramento del morale delle persone, un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata, migliori rapporti di lavoro.

Secondo Antonio Barge, Direttore Risorse Umane di Boehringer Ingelheim: “la presenza dei cani in ufficio innesca una maggiore disponibilità, abbatte le barriere comunicative, migliora i sentimenti di comunità e favorisce l’interazione tra i collaboratori”.


Sembra che non ci siano dubbi sul fatto che i cani stiano bene sotto ogni punto di vista: ormai è noto, advert esempio, che la vicinanza al proprio animale domestico può ridurre lo stress, il battito cardiaco e la pressione sanguigna.

L’iniziativa Canine@Work è inoltre allineata alla crescente consapevolezza degli italiani sul ruolo sociale degli animali da compagnia.


Secondo il rapporto Assalco – Zoomark 2021, il 96% dei proprietari considera il proprio animale domestico un membro della famiglia a tutti gli effetti.

Una percentuale altissima, sicuramente consolidata dal periodo difficile della pandemia, ma che ora ha bisogno di trovare un segno di continuità anche fuori casa; iniziative come quella di Boehringer Ingelheim vanno in questa direzione, lanciando un segnale forte: il nostro benessere, oggi e in futuro, dipende sempre più da quello degli animali che ci stanno vicino, magari accucciati sotto la nostra scrivania.


Canine@Work è stato implementato seguendo il programma e i principi della Pets at Work Alliance di Purina, lanciata nel 2017 con l’obiettivo di supportare concretamente le aziende italiane, e non solo, nella creazione di ambienti di lavoro pet pleasant, per accogliere i cani in ufficio in la totale sicurezza degli animali e delle persone e vivere appieno i benefici del rapporto uomo-animale.

Boehringer Ingelheim adotta una pet coverage che stabilisce regole e process per una sana convivenza tra dipendenti e animali. Pertanto, per poter accedere agli uffici, negli spazi dedicati, il cane deve essere in regola con le vaccinazioni e le remedy antiparassitarie. Per accedere ai tornelli all’ingresso, sia i dipendenti che i loro animali domestici devono aver superato il take a look at di “compatibilità”, ottenendo la Patente di Guida Good Canine, rilasciata da un educatore professionale, in grado di valutare la qualità del rapporto tra il proprietario e l’animale, ma anche la capacità di gestire il comportamento del proprio cane in un ambiente urbano e in una comunità.

CONDIVIDERE SU:


أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.