Il Napoli deve prestare attenzione alla sua reazione”

A Maracana, nel pomeriggio di TMW Radio, è intervenuto l’ex giocatore Marco Negri. Ecco le sue parole:

Monza, Galliani ha paragonato la scelta di Palladino a quella di Sacchi al Milan:

“Sacchi aveva dei giocatori molto forti, aveva materiale che non è quello del Monza, che puntava sulla linea verde. Una scelta così coraggiosa va supportata dai media, credendo pienamente nell’allenatore. È più una cosa emotiva, ma all’allenatore va un grande in bocca al lupo. Non vedo che troverà così facilmente il posto giusto, perché ora ci sono squadre molto organizzate e tante partite una dopo l’altra”.

Milan stasera contro la Dinamo Zagabria. Che partita sarà?

“Le partite casalinghe sono decisive. Sono tre punti, ho visto la prima della Dinamo contro il Chelsea e loro hanno difeso molto basso e non ci saranno molti spazi. Un gol subito aprirebbe grandi squadre e il Milan ha tanti modi per arrivare al traguardo. Lo farai serve pazienza e attenzione. Se non sblocchi il gioco presto qualcosa ti concederà. De Ketelaere? Lo conoscevi poco prima e ha dimostrato di essere un talento e ha grandi margini di miglioramento. sperimenterai come giocare davanti a 80mila persone Lo workers Pioli saprà come trattarlo, diamogli qualche mese in più”.

Questa sera il Napoli contro i Glasgow Rangers che conosci bene:

“Ricaricare le batterie dopo un Outdated Agency perso e le critiche arrivate non è stato facile, con l’Ajax erano completamente scarichi. Il problema del Napoli è che non devono valutare queste due partite, lo stadio sarà decisivo, quel ruggito fa vai a mille. Glasgow è un animale ferito, devono stare attenti alla reazione. Sarà un pozzo nei primi minuti, dopo il ritmo tecnico, la costruzione del gioco, possono essere decisivi. Uno contro uno davanti a loro possono ferire i napoletani”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità seguici su Google Information

Leave a Comment

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.