Il patrimonio italiano dell’hotellerie, del turismo, dell’ospitalità e dell’arte

Tra le grandi eccellenze che caratterizzano le meraviglie del nostro paese, l’ospitalità riserva sempre un ruolo di primo piano. Il Eredità italiana degli resort – summa di turismo, cultura, architettura e arte – è la prova tangibile di un territorio che vive e che soprattutto si nutre della grande bellezza, che si trova in ogni angolo dello stivale. Quale altra nazione al mondo può permettersi di far convivere all’interno delle proprie strutture ricettive musei, caffè letterari, luoghi di ritrovo, lusso ed estremo senso estetico? Ripercorriamo alcuni degli esempi più virtuosi, supportati anche da investitori esteri.

Toscana in prima linea

C’è advert esempio la mano dell’imprenditore taiwanese Nelson Younger, CEO di LDC Group, dietro la costruzione del meraviglioso Palazzo Portinari Salviati a Firenze, inaugurato lo scorso aprile dopo un restauro costato oltre 100 milioni di euro. È un edificio che trasuda storicità da tutte le parti, visto che nei suoi 800 anni di storia ha ospitato tra le sue mura Beatrice (sì quella Beatrice) Portinari e il giovane Cosimo I De’ Medici. Verso la advantageous dell’ottocento fu poi sede del Ministero di Grazia e Giustizia del capoluogo (che allora period appunto Firenze), per poi divenire sede della Banca Toscana. Un trionfo del Rinascimento, oggi trasformato in residenza d’epoca con tredici suite, affreschi del Cinquecento di Alessandro Allori, una Spa e la cucina dello chef stellato Vito Mollica.

Ma non si ferma qui. Perché nel capoluogo toscano i capitali stranieri hanno contribuito alla realizzazione di una struttura “intelligente”, denominata 25hours Resort Piazza San Paolino, ricavata dalla ristrutturazione dell’ex Banco Dei Pegni. In questo caso, la 25 ore, nota catena alberghiera tedesca, si è occupata anche di un intervento di restauro urbano, ristrutturando la piazza San Paolino che ospita gli edifici progettati dalla nota designer Paola Navone e liberamente ispirati all’Inferno e al Paradiso di Dante. Da segnalare anche quanto fatto da Lungarno Alberghi, di proprietà del marchio Ferragamo, azienda che si è occupata della riqualificazione del Lungarno degli Acciaiuoli. Del resto il noto gruppo fiorentino è stato il primo nella storia italiana advert aprire nel 1999 il primo design resort, il Gallery Artwork Resort.

Nelle isole brillano Taormina e Porto Rotondo

Grande attrattiva anche le isole, fiore all’occhiello d’Italia, per certi versi imbattibili dal punto di vista dello splendore dal punto di vista qualità-prezzo. Passiamo allora a Taorminaperla dello Ionio, precisamente Al San Domenico Palace 4 Season, ricavato da un ex convento domenicano del XIV secolo e caratterizzato dalla presenza dell’Artwork Corcienge, ovvero una personalità professionale nel campo dei beni culturali che guida gli ospiti dell’resort tra visite e passeggiate guidate.

Patrimonio degli hotel italiani Life & People MagazineChi invece vuole vivere una vera e propria immersione nella mai banale cultura sarda non può non recarsi, almeno una volta nella vita, all’Abi D’oru in Porto Rotondo, famoso resort a cinque stelle che ormai da tempo flirta quotidianamente con eccellenze sarde come quelle dell’architetto Antonio Simon Mossa e dello stilista Antonio Marras che, nel 2019, si è occupato della realizzazione di tutte le divise del personale. La particolarità della struttura riguarda la collezione di cinque suite “Al mare con”, ciascuna dedicata advert un monumento della cultura locale (tra cui il nobel alla letteratura Grazia Deledda al politico Antonio Gramsci alla designer Edina Altara).

Heritage Italian Hotels Life & People Magazine

Il fascino onirico di Rimini

Infine, i lavori stanno per iniziare (cominceranno advert ottobre) alle Grand Resort di Rimini, una delle strutture più affascinanti dello stivale in quanto considerata la casa del regista onirico Federico Fellini. Ma anche in questo caso, come nei precedenti, la parola sarà una sola: rispetto. Rispetto per il luogo, innalzato nel 1908, rispetto per la sua storicità (Eleonora Duse, Enrico Caruso, Pietro Mascagni, Tommaso Marinetti lo hanno attraversato negli anni), rispetto per il suo ruolo nel contesto, in questo caso la Riviera Romagnola, luogo di intrattenimento per eccellenza. Questo è il grande segreto del successo nostrano che ottiene L’Italia il Paese più bello del mondo: rispetto, potenza e bellezza.

Leggi anche: Orient Specific: otto nuove suite sul treno dei sogni

Per non perdere gli articoli di Life & Individuals seguici su Google Information

Leave a Comment

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.