Itinerario della Bellezza, gli eventi del 6 agosto a Gabicce Mare e Mondavio

Sabato prossimo musica e spettacolo lungo la Strada della Bellezza: concerto della Cleaning soap Opera Dream ‘Un corpo e un’anima’ in piazza Municipio a Gabicce Mare e “Ricordi dimenticati” nel chiostro francescano di Mondavio

GABICCE MARE (PU) – Doppio appuntamento nel weekend lungo la l‘By way of della bellezza. Turismo in Festa a Gabicce Mare. Sabato 6 agosto Confcommercio Marche Nord con il Comune, organizza alle 21, in piazza Municipio, il concerto della Cleaning soap Opera Dream ‘Un corpo e un’anima’: da Giuseppe Verdi ai New Trolls. Esecuzione: Elisabetta Maddalena Cordella – soprano, Christian Cola – tenore,

Andrea Granatiero al violino e Riccardo Maria Ricci al pianoforte.

Nella splendida cornice del chiostro francescano di Mondavio, un’altra perla dell’Itinerario della Bellezza, progetto di promozione turistica ideato e curato da Confcommercio Marche Nord, l’Associazione di categoria con l’Amministrazione comunale e la Bcc Metauro, promuove, sempre sabato 6 agosto, ‘Ricordi dimenticati’: inchieste e canzoni sul tempo. L’appuntamento è alle 21:15. Atto unico tra omicidi, musica e memoria di e con Nicola Gaggi e Francesco Belfiori.

Toni Nastasi (Nicola Gaggi), commissario inquieto e filosofico, si ritrova alla Taverna dell’Ombra insieme al suo attendente, Renzo Tancini (Francesco Belfiori): il luogo insolito diventa lo state of affairs per approfondire una spinosa indagine in cui gli stessi ricordi sono in gioco il commissario. Nastasi non usa un revolver e modi bruschi, ma le sei corde della chitarra a disposizione dei clienti dell’osteria: le sue canzoni lo aiutano a pensare, ricordare e indagare. I due inquirenti, tra birra, musica e ricordi, cercheranno di fare luce sulla “più bisbetica delle indagini” che abbiano mai dovuto affrontare, quella su se stessi: sulla percezione di sé e di il tempo passa …

Il sistema essenziale, i dialoghi serrati, la musica e le parole di Nicola Gaggi, la trama di un’indagine affrontata in un contesto insolito, fanno di questa mostra un’opera che decostruisce i generi (musicale, giallo, scientifico e filosofico: tutto non è quello che sembra ed è vestito con abiti nuovi e insoliti) e finisce per coinvolgere il pubblico, ora impegnato a dipanare il caso giudiziario, ora intento a percepire i dilemmi umani dei due amici e colleghi.

Non è un thriller in forma di musical, alla effective non si scopre un assassino… (per questo c’è il romanzo), né un concerto con dialoghi: è un’altra cosa, è un’indagine sul tempo , a tempo di musica!

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.