La “Festa del tordello” è tornata in grande forma. Sono la bellezza di 70mila, fatti a mano

La bellezza di 70mila tordelli fatti a mano uno advert uno dalle dame di Sant’Angelo in Campo che ogni anno rinnovano la tradizione sono pronti. E vista l’assalto alla prima serata, non si sa nemmeno se basteranno. “Chiediamo rinforzi ai fornitori e anche ai nostri chef per potenziare l’offerta – afferma Valeriana Del Carlo, da sempre una delle principali artefici di questo piccolo grande miracolo -. Il nostro partito è un punto di riferimento, ma davvero forse nemmeno ci aspettavamo così tante persone. Per fortuna, per la prima volta nella storia della Festa del Tordello, l’appuntamento è anche doppio per recuperare quello mancato durante la pandemia. Ripeteremo anche venerdì prossimo, sabato e domenica”. Oltre a stasera, ovviamente. I piatti sono a prezzo fisso dal 2019: oltre alla portata regina – i tordelli con ripieno classico, con arrosto e non con carne macinata – grigliata mista, torte fatte in casa e musica dal vivo tutte le sere. Aperta all’accesso anche l’space musica dal vivo, perché anche quest’anno sarà possibile ballare di nuovo’. Ai tavoli serviranno i giovanissimi di Sant’Angelo in Campo. L’evento è organizzato dal Gruppo Attività Sant’Angelo presieduto da Giampiero Andreozzi, anima e cuore di ogni buona Festa del Tordello insieme al suo vice Antonio Venturi. Information: 328.8247414.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.