«L’Enviornment di Verona e le 67 colonne, il piano azionario per la bellezza» – Corriere.it

Tutto ha inizio con l’concept di occuparsi delle 67 colonne delle mura esterne dell’Enviornment di Verona, crollate durante il terremoto del 1117. E in un paese dove tutti pensano che debba sempre partire qualcun altro, Gian Luca Rana e Sandro Veronesi decidono di partire con l’concept di allargare il numero delle persone coinvolte, dalle imprese alle fondazioni, ai cittadini. E un nuovo dialogo tra pubblico e privato. Risultato: ora c’è una lista d’attesa per partecipare. Veronesi, presidente Calzedonia afferma: Dal 2006 siamo sponsor della stagione lirica. Advert un certo punto con Gian Luca abbiamo pensato di ampliare il campo, creando una squadra inserita nella realtà del territorio e cercando di coinvolgere altri imprenditori, altre persone. Ecco il punto, mettere in moto altre forze della città, e forse pensare che qualcuno, in un’altra città, possa ispirarsi, copiare. Cube Gian Luca Rana, CEO del gruppo Rana: I miei genitori mi hanno insegnato che bisogna dare l’esempio. Volevamo fare qualcosa non solo per la città. Pasta e moda sono due dimensioni del Made in Italy, ma tutto questo affonda le sue radici nella cultura della bellezza che un luogo come l’Enviornment esprime, rappresenta. Una volta che abbiamo organizzato un concorso per i nostri clienti negli USA e 1.500 americani vincitori sono venuti a visitare Verona, immaginate il loro stupore di fronte a tanta bellezza. Qui occorre mettere in moto le energie di un Paese che stenta a credere in se stesso. Le 67 colonne sono una grande metafora di questo Paese, di cosa significa preservare la bellezza, trasformarla in valore per i territori. Veronesi: Non nascondo che a volte mi è venuta voglia di mandare tutti in quel Paese, il dialogo pubblico-privato non è sempre facile. Ora c’è un dialogo profondo con il sovrintendente. L’concept di allargare il campo, advert esempio coinvolgendo i giovani, dobbiamo farli appassionare alla musica. Sono tempi in cui si parla molto di bene comune. Sai cosa mi ha detto mio figlio? – cube Rana – una bella cosa portare il passato verso il nostro futuro. Ecco, questo è il senso di un’iniziativa del genere. Siamo nati da questa terra e ora nel gruppo Rana lavorano persone di 34 nazionalità various. Ma ce ne siamo andati e abbiamo le nostre radici qui. Il modello è quello di una sorta di partecipazione popolare della bellezza, non solo le aziende, che ormai sono più di 50, ma anche cittadini, istituzioni, fondazioni, associazioni di categoria. Spesso diamo per scontata la bellezza che ci circonda, ma non è così. Veronesi continua: All’inizio c’è sempre un po’ di scetticismo, molti si lamentano, ma finisce lì. Il punto è fare il primo passo. Vogliamo pensare che grazie a questa iniziativa il teatro dell’opera è diventato più accessibile, più aperto. Prendersi cura del territorio, promuovere il cambiamento. Rendersi conto che abbiamo una cosa molto bella, saperla apprezzare e investire, questo è il vero valore della funzione imprenditoriale. Vediamo che c’è una grande voglia di partecipare. Si entra in una specie di membership per sostenere la città. Un’iniziativa a cui abbiamo pensato sul territorio ma guardando al Paese. Veronesi aggiunge: La presenza di tante aziende è la ricchezza di un territorio. È un buon sistema, molte volte questo aspetto non viene considerato. L’iniziativa delle 67 colonne è un piccolo segno di tutto questo. Anche il quadro normativo può essere una leva, come l’artwork bonus che consente il credito d’imposta. E il progetto delle 67 colonne è stato premiato come la migliore iniziativa per il coinvolgimento del territorio: una regola semplice e chiara, lo Stato dimostra che può chiedere una mano ma che può anche rispondere e collaborare, rispondendo alle esigenze di aziende più piccole. È una forma di restituzione reciproca.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.