Magnificence case in vacanza: consigli da leggere

lin vista delle feste ti renderebbe felice già otto settimane prima del viaggio, ancora, o svanisce improvvisamente quando il tempo di fare la valigia e il magnificence case per le vacanze. Solo pochi viaggiatori (quelli iperorganizzati o, al contrario, gli amanti dell’avventura che non hanno bisogno di niente) riescono a superare l’ansia del “cosa devo mettere in valigia?” “Andrà tutto bene?”.

Promemoria breve per non rovinare il buonumore pre-partenza: come capire cosa è veramente necessario per non rinunciare ai gesti quotidiani di bellezza senza appesantire troppo il tuo bagaglio.

Magnificence case da vacanza, cosa portare l’essenziale

In property il la pelle ha bisogno di molta acquaperché sudi di più e trascorri molte ore all’aperto e al sole.

Il magnificence case da lasciare con stile (@izagoulart Instagram)

«Tewl (Transepidermal Water Loss) è la quantità di acqua che perdiamo per evaporazione della pelle. Così eliminiamo gli sprechi, ma allo stesso tempo perdiamo anche liquidi e sali minerali. Risultato? La pelle è secca, disidratata e poco elastica. È quindi importante idratarlo molto, bevendo almeno due litri di acqua al giorno (soprattutto se si praticano sport all’aria aperta) e applicando le giuste creme cosmetiche”, afferma il dermatologo. Ines Mordente.

Quelli solari

Ma andiamo per ordine. Tra gli indispensabili del nostro magnificence case estivo c’è sicuramente la protezione anti raggi, che tu vada al mare o meno. “Una crema solare viso e corpo con Spf adatta al tuo fototipo di pelle per proteggerti dall’esposizione al sole è fondamentaleL’esperto continua.

Ma non dimentichiamo la zona del contorno occhi e del cuoio capelluto: quindi portiamoci sempre occhiali e un cappello e a crema solare in stick advert alta protezione per zone delicate. E per chi ama il mare deve diventare una buona abitudine fare un cambio di costume, per non permettere all’umidità di ristagnare e creare quell’ambiente ideale per la proliferazione di micosi, come la candida».

Gli alleati spruzzano

Sempre in spiaggia, durante l’esposizione al sole (sempre protetto da una crema con Spf), può essere utilizzato un’acqua termale che favorisce l’idratazione e rende più luminosa l’abbronzatura. Utile anche nelle città d’arte, per mitigare la sensazione di calore causata dal caldo urbano.

«In città mi raccomando Scudi UV che proteggono anche dall’inquinamentosbalzi di temperatura e luce blu “, cube Valentina Da Rold, model supervisor Dolomia.

La routine di bellezza serale

Dopo la protezione, è necessario fornire alla pelle l’idratazione persa durante il giorno. Scegliere fresche formule doposole viso-corpo, lenitivo e tremendous idratante, da scegliere in base alle proprie esigenze. Alcuni ossigenano i tessuti, altri preservano dal fotoinvecchiamento, altri riattivano il microcircolo, rallentato dal caldo.

E a questo proposito, il fitoestratti. «Oggi gli estratti naturali rappresentano un efficace patrimonio formulativo grazie alla ricerca associata a metodi di estrazione biotecnologici che mantengano intatte le proprietà delle piante» spiega Da Rold.

Quindi, per scegliere la crema da portare in vacanza, potete fare affidamento ingredienti botanici advert alto potere reidratante, ossigenante ed energizzante.

“Là scutellaria alpina ha straordinarie proprietà rivitalizzanti perché agisce sul metabolismo energetico delle cellule della pelle e sulla produzione di beta-endorfine (le molecole della felicità), riattivando quell’aspetto sano e radioso di quando si trascorre il tempo all’aria e alla luce » continua l’esperto.

“Esistono anche alcolici naturali, come i semi di tamarindo che “mimano” l’azione rimpolpante dell’acido ialuronico, perfetto per moltiplicare l’idratazione e mantenere attive le riserve idriche».

Trattamento serale per combattere la disidratazione: mescolare una crema idratante per il corpo con qualche goccia di olio di mandorle. Massaggiare sulla pelle umida, senza rimuovere l’eccesso.

Magnificence case da vacanza: cosa non deve mancare

Durante l’property, uno dei passaggi fondamentali della magnificence routine viene spesso ignorato: il un’accurata pulizia del viso subisce un arresto, tra la pigrizia e la convinzione di essere circondato da aria pura.

E invece: “La pulizia non dovrebbe mai essere ignorata, per non parlare delle vacanze quando lo è la flora epidermica è sbilanciata e l’uso di detergenti non specifici potrebbe peggiorare la perdita di idratazione o lo stress da esposizione solare. Il consiglio è di scegliere detergenti lenitivi e riequilibranti».

Ricevi notizie e aggiornamenti
sull’ultimo
tendenze di bellezza
direttamente nella tua posta

“Il mousse sono una soluzione efficace e gradevole, con il loro tocco leggero hanno il vantaggio di purificare ogni zona del viso senza alterare la barriera idrolipidica» conclude Valentina Da Rold.

iO Donna © RIPRODUZIONE RISERVATA

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.