Maschere di seta, perché dovremmo usarle per dormire e viaggiare

Mascherine in seta, portale con te anche in viaggio

Stai per partire per una meta da sogno, per rilassarti durante le vacanze estive. E magari ci vorranno ore in aereo o in treno per raggiungerlo, impegnandoti a dormire nella speranza di non vivere troppo il jet lag. Tra i tanti accessori che porterai con te nella tua borsa da viaggio, assicurati di avere una maschera di seta, da mettere sugli occhi mentre riposi. Perché questo oggetto non è solo cool, come ha insegnato bene Audrey Hepburn nel movie cult Colazione da Tiffany, ma è anche un ottimo rimedio di bellezza naturale per scongiurare rughe e occhiaie. Ti spieghiamo perché, oltre a dirti che sarà un investimento che tornerà utile anche a casa, tutte le sere dopo il tuo ritorno dalle vacanze.

Rughe da riposo e da pressione, dette “sonno”

Si parla a lungo di come il nostro viso, letteralmente sprofondando nel cuscino durante la notte, possa, nel tempo, vedere rughe untimely e segni del tempo. Questo perché, anche se non ce ne rendiamo conto dalla fase REM in poi, il tuo corpo, sebbene addormentato, fa movimenti volontari. Soprattutto se si dorme di lato, creando inevitabilmente dei solchi visibili più a destra o a sinistra del viso, a seconda delle proprie abitudini. Per questo motivo la posizione ideale per dormire dovrebbe essere a pancia in giù, per evitare il più possibile attriti e pressioni con il cuscino. Da non sottovalutare il gonfiore, del viso ma soprattutto del contorno occhi, dovuto al ristagno di liquidi dovuto alla posizione sdraiata. Ebbene no, la federa o la mascherina per gli occhi, in seta 100%, non sono un mito esclusivo lanciato dalle “belle” incallite o dai fan delle ultime case di design. Sono piuttosto piccoli accorgimenti che ti permettono, durante il sonno, di rendere la tua pelle più bella e priva di arrossamenti o imperfezioni, come brufoli e punti neri causati dal sudore causato da una federa in materiali magari sintetici. E prima di andare a letto, assicurati di aver deterso a fondo la tua pelle, rinforzandola con una barriera idratante.

I vantaggi della seta

Forse non tutti lo sanno ma seta ha un alto contenuto di sericina, che è una proteina simile alle cheratine cutanee che stimola lo sviluppo cellulare, utile per mantenere l’epidermide ben idratata. In caso di disidratazione o sfregamento eccessivo mentre si riposa su tessuti non di seta, la pelle inizia spontaneamente a creare le famigerate “rughe del cuscino”. Le proteine ​​della seta riducono l’attrito del derma proprio perché formano una sorta di velo protettivo, prevenendo la formazione non solo di segni ma anche di brufoli. Usate regolarmente durante il riposo, le maschere in seta permettono al contorno occhi di essere più luminoso e riposato al risveglio, grazie al loro prodigioso effetto antietà. Anche i dermatologi dicono: la seta, essendo un prodotto naturale che richiama le caratteristiche della pelle umana, è lenitiva e antinfiammatoria, in pratica un vero e proprio alleato della pelle anche durante il riposo.

A ciascuno la sua maschera di seta preferita

Ce n’è uno adatto a ciascuna di noi, in una palette di colori più classica, come il nero o il rosa cipria, o più vitaminici come il blu, il rosso o il lilla, oppure con ricami e decori che lo rendono ancora più prezioso. Per rendere meno difficile la scelta, abbiamo raccolto una selezione di marchi di maschere in seta, in grado di farvi sentire come Holly Golightly (Audrey Hepburn) di Colazione da Tiffanypermettendoti di essere il più cool in aereo & Co.

Maschera per gli occhi di Francine Haircare

Maschera per dormire Icon in stile seta di Victoria Beckham

Maschera per gli occhi di Holistic Silk

Maschera notte per il contorno occhi di Slip

Leggi anche:

Come sbarazzarsi delle occhiaie in pochi semplici passaggi (consigliati dagli esperti)

Occhiaie: quali sono le trigger (e le soluzioni

Il correttore non viene più applicato sul contorno occhi, come fanno le ragazze francesi

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.