Napoli, notizie sugli infortuni di Osimhen e Politano

Il Napoli vuole provare a recuperare Viktor Osimhen e Matteo Politano per averli a disposizione in trasferta contro Cremoneseprogrammato domenica 9 ottobre. Ovviamente giornalmente verranno valutate le condizioni dei due attaccanti infortunati. Il ritorno non sarà, come previsto, dopo lo cease per la Nazionale, per la partita di sabato 1 ottobre alle 15 contro il Torino. Per l’attaccante italiano, infortunatosi alla caviglia nell’ultima partita di campionato contro il Milan, il periodo di cease previsto è di tre settimane. Politano svolge terapie a Castelvolturno. Osimhen, uscito durante la partita di Champions League contro il Liverpool del 14 settembre, è costantemente monitorato. Ha fatto un allenamento personalizzato e ha riassaporato il campo. Ma c’è cautela per entrambi, soprattutto perché la rosa e la panchina del Napoli quest’anno hanno dimostrato di poter resistere all’impatto di un campionato lungo e faticoso. Quindi Spalletti non vuole correre rischi. Anche perché le different non mancano. Lozano al posto di Politano, Raspadori e Simeone hanno giocato bene per l’indisponibilità di Osimhen.

Il punto del medico del Napoli su Osimhen e Politano

A chiarire ulteriormente le condizioni di Osimhen e Politano è stato il dott. Raffaele Canonico, capo dello employees medico del membership azzurro, con cui ha parlato Bacio radiofonico e parlato delle condizioni dei due giocatori. Per Matteo Politano, “Gli esami hanno rivelato un infortunio alla caviglia che ha causato molto dolore. È un infortunio di primo grado a un legamento della caviglia, da prognosi di circa tre settimane. Per il rientro seguiremo i protocolli, poi dipende da come si evolve la situazione e da come risponderà il giocatore al percorso riabilitativo. Vedremo giorno dopo giorno come migliorerà, poi da lì gestiremo il dolore”. La situazione di Victor è diversa Osimhen: “Sono passati 17 giorni dall’infortunio, lui ha avuto il classico infortunio da velocista e il suo è un infortunio di secondo grado. È un’space più delicata, richiede un percorso riabilitativo diverso. Per la knowledge di ritorno della settimana prima del match di Cremonese (9 ottobre, ndr) sarà determinante, se i progressi saranno buoni riusciremo a riportarlo ai suoi valori di forza, poi il recupero sportivo sarà completato dopo alcuni allenamenti con la squadra. Dopo l’Ajax abbiamo 28 giorni, di solito ci vogliono 5 settimane per tornare, quindi la Cremonese sarà decisiva”. E sulla mascherina che il nigeriano continua a indossare dopo le fratture al volto dell’anno scorso: “Penso che lo faccia per essere più calmo, il chirurgo ha detto che potrebbe non indossarla per mesi: ma ovviamente gli dà tranquillità, dovremmo chiedigli se ‘è qualcosa di superstizioso ”.

Leave a Comment

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.