“Non abbandonarci”, e il canile apre le sue porte

Le feste ormai si avvicinano per molti. Per alcuni sono già iniziati. E anche in Brianza scatta l’allarme per abbandono. I nostri amici a quattro zampe per alcune persone diventano un “problema” durante le vacanze: anche se gli lodge, i ristoranti e gli affitti sono quasi tutti pet pleasant, e comunque in zona ci sono pensioni o persone che si prendono cura di cani e gatti, c’è chi vuole sbarazzarsene.

In Brianza le vendite sono in aumento

“Per fortuna qui non c’è un vero problema di abbandono – spiega a Monza Oggi Giorgio Riva, presidente dell’Enpa di Monza -. I cani sono tutti dotati di microchip e una volta catturati si può tornare subito dal padrone. Il problema sono le richieste di dismissioni che sono in continuo aumento. Persone che, anche adesso alla vigilia delle feste, bussano alla nostra porta e ci dicono che non possono più prendersi cura del loro animale domestico. I motivi sono diversi: trigger economiche, divorzi, separazioni, difficoltà nella gestione dell’animale. “Circa 45 cani e 70 gatti sono accolti nell’allevamento di Monza”. Un numero grande ma in linea con il periodo – sottolinea Riva -. A giugno e luglio calano le adozioni: si preferisce accogliere il nuovo arrivato di ritorno dalle vacanze. E il cane che si è arreso o catturato finisce dietro le sbarre del canile. Perché, per aprire gli occhi sulla tragedia dell’abbandono, e per favorire l’adozione degli animali in rifugio, l’Enpa di Monza aderisce alla Giornata Nazionale contro l’abbandono e apre le porte del suo rifugio ai cittadini.

Il 3 luglio è stato aperto il canile

Il 3 luglio dalle 14 alle 18 il canile sarà aperto advert adulti e bambini: le persone potranno visitare i reparti di cani, gatti e tanti altri animali ospitati. Sarà una giornata bella e festosa dedicata a tutti gli amanti degli animali, senza dimenticare di sensibilizzare i visitatori sul fenomeno dell’abbandono. Inoltre torna il tradizionale appuntamento con “Amici Cucciolotti”: lo scambio di figurine che permetterà ai piccoli collezionisti di completare più velocemente il loro album Amici Cucciolotti 2022.

Le attività

Verrà allestito un lunghissimo tavolo per lasciare i bambini e i loro genitori a distanza adeguata (solo in questo caso sarà obbligatoria la mascherina). Gli organizzatori ricordano ai bambini di portare l’album e il duplicato delle figurine da scambiare, e per coloro che non hanno l’album lo riceveranno in regalo direttamente al rifugio. Verrà inoltre offerto il servizio di Make-up: i bambini potranno trasformarsi per un pomeriggio nel loro animale preferito, oppure potranno cimentarsi nell’ecologico Gioco dell’Oca (i pennarelli sono realizzati con tappi di bottiglia riciclati), offerto da Pizzardi Editore.
Durante la giornata grandi e piccini impareranno a conoscere il linguaggio del cane ea capire il motivo di molti dei suoi comportamenti. Perché è importante che il rapporto bambino-cane si stabilisca nel miglior modo possibile.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.