Palazzetto dello Sport torna agli antichi splendori “Capacità riportata, dopo anni, a 1.273 spettatori”

Per sognatori che non si arrendono mai, al culmine di una fatica sportiva, vivendo le emozioni e le soddisfazioni di mille fatiche. Il comitato provinciale del Csen (Comitato Nazionale Educativo Sportivo) ha donato al Comune di Pisa un podio amovibile, aggiunto alle attrezzature del Palazzetto dello Sport “Sergio Carlesi”. Resterà a disposizione di tutte le società sportive e di chi ne avesse bisogno. “Ci è sembrato che il nuovo podio facilmente smontabile fosse un bel completamento – dichiara Tamara Carli, presidente provinciale Csen -. Il momento della premiazione è infatti un momento importante per ogni atleta che si è allenato e preparato a lungo ; in tempi come questi di uscita da un momento a dir poco buio per lo sport tutto, raggiungere un traguardo è pura felicità ed è bello poterlo fare festeggiando su una nuova struttura”. «È la prima volta che un’associazione viene alla nostra porta per farci un gradito regalo e questo ci emoziona e ci rende orgogliosi – afferma Raffaele Latrofa, assessore agli impianti sportivi del Comune di Pisa -. Ringrazio quindi Csen per questo gradito regalo “. Latrofa ha voluto inoltre sottolineare il lavoro svolto negli ultimi anni per riqualificare e ridare lustro alla struttura. “A dicembre 2018, quando abbiamo iniziato con i lavori necessari per la capienza in tribuna, il Palazzetto poteva contenere un massimo di 100 persone, mentre oggi torna advert abbracciare la sua capienza originaria di 1273 spettatori”.

La programmazione degli ultimi lavori prevista per i prossimi mesi è già a buon punto: “Entro ottobre completeremo l’insonorizzazione dell’edificio, operazione necessaria per gli atleti e il pubblico e per poter allestire eventi al di fuori del settore sportivo, come concerti, spettacoli o conferenze”. L’ultimo punto riguarda l’aggiunta di un bar: “Sarà realizzato nelle instant vicinanze dell’edificio – conferma Latrofa – per rendere la struttura accessibile al pubblico”. L’impiantista del Comune di Pisa Silvia Baldelli si sofferma infine sul ritorno dell’impianto ai fasti del passato: «la struttura oggi ha le potenzialità per tornare advert essere un punto di riferimento per la città di Pisa – afferma Silvia Baldelli -. I invitare i Pisani, le aziende e le associazioni advert avvicinarsi per frequentare la struttura”.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.