Pet boarding: come sceglierlo e costi

Un viaggio di lavoro, un volo troppo lungo o un trasloco improvviso: a volte è necessario lascia il tuo animale domestico in un pensione per animali domestici. Una scelta fatta per garantire la massima tranquillità. Proprio per questo è fondamentale assicurarsi che l’motionless che scegli sia perfetto per il tuo amico speciale e che ti faccia sapere che starà bene quando non ci sei con lui.

Quando scegliere una pensione per animali

Portare il cane o il gatto ovunque tu vada non è sempre possibile. In alcuni casi è meglio, per la salute e il benessere dell’animale, lasciarlo in casa una struttura specializzata, garantendogli tutta la serenità e le coccole di cui ha bisogno. Può succedere, advert esempio, se devi affrontare una vacanza lunga, con diversi cambi di volo o scali, ma anche se devi trasferirti e non hai ancora trovato una sistemazione stabile. Può anche capitare di dover affrontare un’emergenza o di dover viaggiare per lavoro.

In questi casi, affidare l’animale a una pensione può rivelarsi la soluzione migliore. Si tratta di strutture gestite da esperti in grado di offrire un servizio specifico per un periodo temporaneo e secondo le esigenze. Fondamentalmente sono luoghi dove il cane o il gatto possono sentirsi a casa, ricevere treatment e coccole Che hanno bisogno. Nelle pensioni ci sono spazi aperti dove gli animali domestici possono divertirsi ed educatori che si occupano di socializzare e tenerli attivi.

Come scegliere la migliore pensione per animali

Per scegliere la giusta pensione per animali domestici è fondamentale tenere in considerazione alcuni aspetti. Si tratta di funzionalità che ti permetteranno di garantire il tuo amico peloso le treatment e l’assistenza necessarie.

Per prima cosa accertarsi che la pensione sia in possesso di tutte le licenze e permessi che ti consentono di operare legalmente. I proprietari di animali domestici hanno il diritto di chiedere alla struttura di esibire tutta la documentazione adeguata. In ogni caso, pensioni serie e affidabili richiedono sempre che gli animali siano muniti del libretto delle vaccinazioni e delle necessarie certificazioni, nonché di un controllo sullo stato di salute dell’animale.

Vuoi più sicurezza? Pianifica una visita al canile per animali domestici in modo da poter valutare personalmente le condizioni igienicheil comportamento del personale e l’atmosfera generale.

Poi ci sono altri fattori da tenere in considerazione per una scelta attenta. Tra i requisiti più importanti c’è la presenza di spazi riservati agli animali da compagnia pelosi, sia all’interno che all’esterno. L’animale potrà fare esercizio in tua assenza? Avrà uno spazio esterno in cui correre e divertirsi? La soluzione migliore è quella che abbina un riparo al chiuso con uno spazio esterno dove il tuo animale domestico può muoversi in tutta tranquillità.

Molte strutture solitamente mettono a disposizione la descrizione di sulla pagina net ufficiale una giornata tipo degli ospiti nonché una descrizione di tutti gli ambienti adibiti advert accoglierli. In ogni caso è sempre preferibile, prima di prenotare, chiarire la situazione con il gestore per capire cosa farà il tuo fedele amico quando è solo.

La salute e il benessere del cane o del gatto devono essere al centro di tutto quando si parla di pensione. La serietà della struttura si può capire anche da quanto questo fattore sia posto al centro dell’opera scelte dei gestori. Molti, advert esempio, richiedono una copertura antiparassitaria prima dell’ingresso dell’animale, oltre al libretto che certifica le vaccinazioni. Inoltre, la presenza di un veterinario è la conferma che, in ogni caso, il tuo fedele amico avrà tutte le treatment di cui ha bisogno anche se non ci sei.

Hai ancora dei dubbi? Organizzare un soggiorno di prova. Fissa un appuntamento presso la pensione dove vorresti affidare la “misurazione” al tuo animale domestico. Questo strumento è fondamentale per aiutare il cane o il gatto a familiarizzare con il nuovo ambiente, ma anche per vedere come gli operatori si relazionano con i vari ospiti.

Tipi per cani, gatti e animali esotici

Esistono numerous tipologie di pensioni per animali domestici, ma possiamo raggrupparle in due grandi categorie: le classiche e le casalinghe. Strutture tradizionali avere scatole dove cani e gatti sono i benvenuti. Ognuno quindi ha la propria stanza e viene regolarmente portato all’aperto per giocare, correre e camminare.

Queste pensioni professionali offrono numerosi servizi che variano a seconda delle scelte dei titolari. Advert esempio piscine, cucce a forma di lettino, field riscaldati e comodi, ma anche pappe realizzate secondo le indicazioni e la volontà del proprietario, oltre a educatori esperti. Solitamente è prevista anche una sorveglianza 24 ore su 24, per garantire il massima sicurezza anche durante i momenti di gioco.

Nelle pensioni domestiche, invece, gli animali ospiti vivono tutti insieme. Quindi per loro è proprio come essere in famiglia. Il contatto umano non manca e gli spazi sono tutti condivisi, così come le esperienze e le attività quotidiane. La scelta tra le due soluzioni deve basarsi su considerazioni che riguardano anche il carattere ed il livello di socializzazione dell’animale.

Se per cani e gatti è assolutamente da scegliere tra pensione domestica o classica, lo stesso non vale per gli animali esotici. In questi casi, infatti, la questione è molto più complessa. Cavie, conigli, rettili e uccelli hanno bisogno di treatment specifiche e la loro salute, in mani poco esperte, potrebbe essere compromessa.

Per questo è fondamentale affidarsi sempre a persone altamente preparate. Solitamente sono gli allevatori a garantire il servizio ospitando gli animali. In caso contrario, il consiglio è di rivolgersi a strutture certificates per essere sicuri di un servizio ottimale.

Quanto costa

Quanto costa la pensione per animali domestici? I prezzi, ovviamente, variano in base alla posizione della struttura e ai servizi che vengono offerti. Una pensione con assistenza veterinaria, ampi spazi per tutti ed educatori cinofili costerà di più di una pensione casalinga con minori benefici.

I prezzi sono generalmente intorno circa 15-20 euro al giorno per ospite all’interno delle strutture classiche. Nelle pensioni domiciliari, invece, i costi sono più bassi e si va da 10 a 15 euro al giorno. In quest’ultimo caso, ti ritroverai spesso a fare i conti con un addestratore cinofilo o un pet sitter che ha scelto di creare un’ospitalità domestica: ci saranno quindi meno servizi, ma un’accoglienza che farà sentire l’animale are available famiglia.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.