Pet meals, un segmento di mercato diversificato e in continua crescita

sotto212022

Il pet meals rappresenta un mercato estremamente diversificato che permette al veterinario di poter consigliare alimenti per ogni specifica esigenza.

Frutto di una costante ricerca scientifica e dell’applicazione delle più moderne tecnologie di produzione, il segmento degli alimenti per animali domestici per cani e gatti rappresenta un mercato estremamente diversificato che consente al veterinario di poter consigliare alimenti che soddisfino le esigenze dietetiche dei singoli animali da compagnia.

Un segmento moderno e in crescita

Il XV Report Assalco Zoomark 2022, nutrizione e cura degli animali da compagnia, recentemente pubblicato e sviluppato con il contributo di ANMVI (Associazione Nazionale Veterinari Italiani), analizza con estrema accuratezza il mercato nazionale del pet meals. Pet meals nasce nel 1860 con l’intuizione dell’americano James Spratt che fu il primo a creare biscotti appositamente progettati per i cani appartenenti ai ricchi proprietari dell’alta borghesia, nel pieno dell’età vittoriana. Da quel giorno la strada del settore è stata costellata da una continua e costante crescita in termini scientifici e qualitativi fino advert arrivare alla moderna offerta, estremamente ampia e diversificata. I dati mostrano come, advert esempio, in Italia negli ultimi anni i principali development di acquisto riguardino i prodotti monoproteici, grain o gluten free, quelli prodotti con ingredienti biologici, naturali e olistici. Tendenze di crescita che continuano anche con i prodotti monodose, gli snack e quelli che vengono definiti con il termine “funzionali” perché caratterizzati da proprietà specifiche che si riflettono sulla dieta attraverso effetti sulla salute. A dicembre 2021 il valore di mercato degli alimenti per animali domestici per cani e gatti è stato stimato in 2419 milioni di euro con un aumento del fatturato del +7,1% rispetto all’anno precedente oltre a un +5% dei volumi. Una continua progressione con le proprie specificità settoriali in relazione alle specie e alle singole offerte commerciali. Il tasso di crescita medio delle vendite a partire dal 2007 è pari a + 5,7%. Un mercato dinamico frutto della ricerca scientifica e del continuo miglioramento tecnologico che negli ultimi 15 anni ha visto anche l’ingresso nel segmento degli snack, alimenti complementari che oggi hanno una quota del 5,1% nei gatti e del 16,7% nei cani. . Cani e gatti sono diversi, con esigenze nutrizionali numerous risultanti da una specifica specie in evoluzione. Ciò si riflette nelle differenze nelle vendite di formulazioni di alimenti per animali domestici. Per i gatti, infatti, il segmento principale è rappresentato da quello umido (62,2% valore di mercato, +8,4%), mentre quello secco si assesta su una quota di mercato pari al 32,7% (+5,6%). Per i cani la situazione è opposta, con il segmento secco al 50,8% e quello umido al 32,6%, gli snack si attestano al 16,7%.

I concetti chiave da conoscere per ottimizzare la consulenza

All’interno del pet meals, una prima suddivisione funzionale divide il cibo in due gruppi. La prima è quella degli alimenti completi, cioè quelli che possiedono tutte le caratteristiche nutrizionali per quella singola specie animale e categoria. Al loro interno i nutrienti sono presenti e bilanciati in quantità tali da soddisfare il fabbisogno dell’esemplare. Ci sono poi gli alimenti complementari che vanno intesi come parte integrante della dieta e che da soli non soddisfano pienamente i bisogni nutrizionali. La conoscenza dell’offerta di mercato permette al veterinario di poter attingere advert una vastissima gamma di alimenti story da soddisfare le esigenze nutrizionali individuali degli animali da compagnia nel rispetto delle specifiche esigenze nutrizionali dettate dalle condizioni fisiologiche, parafisiologiche e anche patologiche del singolo esemplare.

I proprietari sono ben informati

Durante il periodo della pandemia, il ruolo degli animali domestici nelle case è diventato ancora più importante, in seguito all’aumento del numero di cani e anche di più gatti. I proprietari moderni, compresi i neofiti, dovrebbero rivolgersi al loro veterinario subito prima dell’arrivo del cucciolo o del gattino per pianificare la prossima gestione del cibo del loro animale domestico. Specie, razza, età, condizioni fisiologiche, parafisiologiche e patologiche richiedono diete e pet meals specifici che diventano quindi un nodo fondamentale per la salute dell’animale. Il moderno titolare ha ora anche la possibilità di approfondire la sua conoscenza del settore, dalla filiera, all’etichettatura ai principi dei fabbisogni nutrizionali grazie a documenti Fediaf completi disponibili in italiano o in inglese e consultabili on-line.


Una finestra sempre aperta sul futuro

Ulteriori interessanti spunti sul futuro del pet meals provengono direttamente da Interzoo 2022, la più grande fiera al mondo dedicata ai prodotti per animali domestici che si svolge ogni due anni a Norimberga, in Germania. Dall’edizione appena conclusa emergono interessanti spunti anche sulle tendenze contemporanee e future del pet meals. C’è una crescente attenzione alla sostenibilità ambientale, all’utilizzo e alla valorizzazione di ingredienti regionali di qualità che richiedono minori trasporti, alla continua ricerca e utilizzo di nuove fonti proteiche di origine animale ma anche allo sviluppo di imballaggi sempre più rispettosi dell’ambiente. Il tutto mantenendo una costante e moderna attenzione basata sulla ricerca scientifica, sulla qualità delle materie prime e sul benessere degli animali. Il rapporto di Assalco Zoomark mostra come il settore resista e cresca nonostante le proceed sfide; differenziazione dell’offerta, competitività e comunicazione sono importanti oltre alla capacità di dimostrare la bontà e salubrità dei prodotti, mantenere uno commonplace qualitativo molto elevato, occupandosi anche di aspetti imprevisti come l’approvvigionamento delle materie prime sia per la pandemia sia della situazione geopolitica.

Alessio Arbuatti
Il veterinario ANMVI

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.