Quattromila a Rocksophia (Foto) Ciarapica: “La bellezza ci aiuterà e uniti ce la faremo”

IL FESTIVAL si chiude con il ricordo di Lucio Dalla e si rilancia al 2023. Lucrezia Ercoli: «Ringraziamo Civitanova che, pur infortunato, ci ha seguito in questi quattro giorni». Il sindaco: «Popsophia ha fatto da cemento e collante alla comunità che si è trovata in queste tristi serate. Oltre a parlare di sicurezza, bisogna parlare di prevenzione. Ed è questo che fa la cultura”


Caricamento in corso letture

Si è conclusa ieri sera la quattro giorni di Rocksophia, il pageant organizzato dall’associazione Popsophia, che per 4 giorni ha portato in città pensieri e riflessioni, ma anche musica e senso di comunità. Un’edizione gravata quest’anno dalle vicende criminali avvenute in città che, però, non hanno spento il desiderio dei cittadini di Civitanova di radunarsi attorno alla bellezza, alla cultura come arma di difesa contro l’odio e la prevaricazione.

2-325x217

Lucrezia Ercoli con il sindaco Fabrizio Ciarapica e da sinistra il direttore del TdC Paola Recchi e la presidente Francesca Peretti

“Ringraziamo la città di Civitanova che, anche se ferita, ci ha seguito in questi quattro giorni – ha detto Lucrezia Ercoli direttore artistico – La violenza che ha lacerato la comunità non ha intaccato la capacità di raccogliersi attorno a un evento che crea cultura partecipando tutti insieme con una sorta di rito collettivo che ha permesso a tutti noi di elaborare quello che è successo con i nostri pensieri, unico supporto per riparare le nostre azioni.In questi 4 giorni abbiamo parlato di musica, empatia, emozioni.Lo abbiamo fatto con le canzoni di Vasco Rossi, uno spericolato ma vita fragile, lo abbiamo fatto con Raffaella Carrà e Lucio Dalla con riflessioni sui pregiudizi legati al corpo, sull’emarginazione, costruendo uno spazio di confronto, consapevolezza critica, condivisione”.

Alle tre serate di Philoshow hanno partecipato oltre 4000 spettatori e quasi 200 nei pomeriggi di approfondimento al Lido Cluana dove è stato allestito il palazzo Liberty con un nuovo progetto illuminotecnico in occasione della mostra “Autres greet”, sede fisica di un innovativo percorso museale nella Mega galleria con che l’associazione è approdata nel metaverso grazie ai visori 3D e alla galleria modulare. «La mostra è stata molto frequentata – spiega Hermas Ercoli – a conferma della nostra scelta di costruire un percorso espositivo sull’innovazione spinta e le nuove tecnologie. L’period dei dipinti appesi alle pareti è finita e Popsophia non poteva non cogliere le novità e le opportunità che arrivano dal mondo digitale. Una qualità culturale e musicale che ha attirato pubblico da tutta la Regione e anche oltre i confini regionali. In tanti ci hanno confermato di aver fatto coincidere le proprie vacanze con gli appuntamenti di Civitanova per poterle godere con la massima disponibilità. Un appuntamento che credo proprio sia tra i più belli e importanti della stagione estiva nelle Marche».

4-325x217

Carlo Massarini

Ieri sera dal palco, dopo lo spettacolo dedicato a Lucio Dalla a ten anni dalla sua scomparsa con il critico Filippo La Porta e con Mr Fantasy Carlo Massarini il sindaco Fabrizio Ciarapica ha chiuso l’evento: «Sono giorni di dolore e di sgomento per Civitanova. Affrontare quanto accaduto è un dovere e un compito non solo delle istituzioni, della giustizia, ma anche di noi come comunità – ha aggiunto – La sicurezza è un tema che torna delicato in occasione di episodi come questo. Ma credo che, oltre a parlare di sicurezza, si debba anche parlare di prevenzione. E questo è ciò che fa la cultura. Riuscire a sollevare il pensiero piuttosto che ascoltare gli istinti, poter tornare a un confronto con le parole invece che con la violenza è sempre stato compito dell’arte e della filosofia. E per questo ho molto apprezzato come Rocksophia abbia agito da cemento e collante per la comunità che si è trovata in queste tristi serate a raccogliersi attorno a quello che è un vero antidoto alla violenza e all’odio. Rocksophia ci ha dato davvero un altro sguardo, come diceva il titolo della mostra, già nel vestire di blu il nostro palazzo Liberty, fiore all’occhiello della città. Abbiamo immaginato come dovrebbe essere la città e in questi anni lo realizzeremo. Diciamo che questi spazi diventano ancora più belli grazie alla settimana Rocksophia. Li faremo così: luoghi incantevoli della città e della regione.

3-325x217Uno spazio che continuerà advert ospitare Rocksophia, e che, ora si può dire, questa settimana è stato l’evento più importante dell’intera stagione estiva marchigiana – ha proseguito Ciarapica – Questa edizione è diventata un vero pageant. Se dovessi riassumere in poche parole questo appuntamento, direi: qualità e bellezza. E poi questi Philoshow che hanno rinfrescato i nostri animi cupi con la qualità degli interventi e con le observe della musica che da sempre unisce e non divide. Rocksophia è bellissima. Averlo in questo momento rappresenta un valore aggiunto per questa città. Un pageant di libertà, tolleranza, modernità, futuro. Civitanova è tutto questo, una città tranquilla e accogliente. Su questo va valutato e rispettato. La generosità e la convivenza appartengono al suo carattere e alla sua anima. Ecco perché la libertà e la tolleranza di Rocksophia ci appartengono; Se lo merita Civitanova e se lo meritano i tanti cittadini di Civitanova che si riconoscono in questa festa. Così come mi impegno a mantenere questo legame con Popsophia, così mi impegno personalmente a far sì che nei prossimi anni questa ultima settimana di luglio sia un’eccellenza assoluta del panorama culturale regionale e nazionale. La bellezza ci aiuterà e uniti ci riusciremo”.

DSCF8199-650x433

DSCF8680-1-650x433

Massimo Donà

spettacolo-mega

La mostra virtuale e modulare Autres Regards

WhatsApp-Image-2022-08-01-at-11.55.54-488x650

1-650x433

Rocksophia omaggia Raffaella Carrà, la più amata dagli italiani (Foto)

“Arte e cultura come antidoto alla violenza” L’omicidio di Alika entra in Rocksophia (Foto)

Visori 3d e gaming, la mostra può essere vista da seduti: Mega sorprende i visitatori

© RIPRODUZIONE RISERVATA

torna alla residence web page

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.