Roma, Mendes spinge Guedes alla corte di Mourinho – Sport – Calcio

Roma, 21 giugno 2022- José Mourinho diede exact direttive a Friedkin per il prossimo mercato di Roma e tra i large richiesti dallo Particular One c’è anche quello di Guedes, il profilo ideale per rilanciare l’attacco. L’thought è di portare a Trigoria un giocatore con grandi prospettive e richiesto anche da altre squadre in tutta Europa. Ma i giallorossi hanno un notevole vantaggio che lega con un doppio nodo tutti i protagonisti di questa storia di mercato.

Il fattore Mendes

Guedes piace il Roma e al giocatore sembra piacere anche la nuova destinazione, dove si ritroverebbe a stretto contatto con il suo connazionale Mourinho. Ma l’allenatore non è la spina dorsale di tutta la trattativa: da non sottovalutare è il “Fattore Mendes” che gestisce praticamente tutti gli elementi essenziali per la buona riuscita dell’affare. Mende infatti non è solo l’agente dello Particular One e del giocatore stesso, ma anche di Rino Gattuso che recentemente ha preso le redini di Valenzano. Sarà l’uomo giusto per mettere insieme tutti i pezzi e comporre la trattativa che al momento non trova grossi intoppi nonostante l’interesse delle altre squadre.

Le cifre dell’affare

Per avere successo il Roma dovrà provare a chiudere subito i giochi per Guedes e piazzare lo scatto entro il 30 giugno per esigenze di bilancio. L’unica ombra in grado di gettare qualche preoccupazione è quella di Wolverhampton, la squadra portoghese in Inghilterra che ha sempre fatto ottimi affari con Mendes. Ma in questo caso sono i giallorossi advert avere il vantaggio, anche perché potrebbero inserire due interessanti controparti tecniche per Valenzano: la valutazione iniziale del giocatore è di 40 milioni di euro, ma le carte di Diawara E Darboe che farebbe scendere la cifra tra 20 e 25 milioni.

Leggi anche – Napoli, colpo di scena Mertens: si riaccende l’ipotesi del rinnovo

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.