“Siamo passati da grande bellezza a grande…”, il commento virale di un tifoso del Napoli

Il Napoli di Maurizio Sarri rimarrà per sempre inciso nella memoria dei tifosi napoletani. Con l’addio di Mertens tornano alla mente vecchi ricordi indelebili.

Le parole di Maurizio Sarriattuale allenatore della Lazio, per scatenare la nostalgia dei tifosi del Napoli in relazione a Asciuga Mertenscentravanti e marcatori scoperti dal tecnico toscano. “Avevamo tre ali offensive per due posti, la grande qualità di Lorenzo Insigne e l’equilibrio garantito da Callejòn erano fondamentali, quindi Mertens ha trovato poco spazio. A Bergamo, dieci contro undici, ho tolto Higuaìn e ho piazzato Dries in mezzo. Venti minuti mostruosi, prese due rigori, insomma li fece impazzire. L’anno successivo, quando persi Milik durante la sosta in nazionale – si ruppero i crociati – decisi di riproporlo in quella posizione”.




E da lì il calciatore belga ha iniziato a segnare a raffica con gol pazzeschi fino a diventare l’attaccante più prolifico della storia del Napoli con 148 gol. Un file che difficilmente potrà essere battuto nei prossimi anni. Un fan, sui social, ha scritto: “Siamo passati dalla Grande Bellezza con Sarri alla grande incertezza con Luciano Spalletti, con il membership che ha cancellato anche gli ultimi protagonisti di quel meraviglioso Napoli che ci ha fatto sognare. Ah, a proposito di Mertens, ricordate quando con il Cagliari, dopo il tripletta, Sarri lo ha sostituito e si è incazzato? Sarri gli ha detto e quanti ne hai voluti fare 4? La partita dopo, Ciro, 4 gol per il Toro. Poesia”.

Cosa ne pensate di questa notizia?

Siamo su Google Information

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.