Sport è Vita di Montecatone è Campione d’Italia

Sport è Vita è una realtà presente all’interno dell’Istituto Montecatone di Imola – la nota struttura specializzata nel settore delle lesioni midollari e cerebrali – rivolta ai pazienti che praticano il ping pong attraverso il “Programma RGS” (Riabilitazione attraverso il gesto sportivo) e per chi vuole continuare a giocare una volta dimesso. E la squadra di Sport è Vita si è recentemente confermata ai vertici del movimento tennistico paralimpico, trionfando nel Campionato Italiano a Squadre a Rimini, oltre advert eccellere nel medagliere finale

Da sinistra: Carlotta Ragazzini, Davide Scazzieri e Giada Rossi del crew Sport è Vita, che ha trionfato ai Campionati Italiani Paralimpici di Tennistavolo di Rimini

La squadra di Davide Scazzieripresidente di Lo sport è vitaSocietà fondata dall’atleta paralimpico imolese e sostenuta daIstituto Montecatone – la nota struttura di Imola (Bologna) specializzato nel campo delle lesioni del midollo spinale e del cervello – e da Fondazione Montecatone, si conferma ai vertici del movimento tennistico italiano per atleti in carrozzina. Mentre infatti lo stesso Scazzieri ha vinto un argento nel singolo, un oro nel doppio maschile e uno nel doppio misto con Carlotta Ragazzini – quest’ultimo già vincitore del singolo classe quattro e giovanili – il friulano Giada Rossi (oro in classe due e bronzo nel doppio misto) ha completato la squadra che ha ottenuto un risultato inaspettato, e forse per questo particolarmente significativo, probabilmente il più bello, conquistando un Rimini il titolo di Campione italiano nelle squadre di ping pong paralimpicoaffrontando anche avversari molto più titolati.
E infine, un altro risultato molto prestigioso raggiunto dagli atleti sportivi è Vita, compreso anche Silvana Chirieleison (argento al singolare) e Luca Chiariniprimeggiare nel medagliere per membership, un risultato davvero sorprendente, considerando il distacco numerico degli atleti delle squadre avversarie.

«Tutto bello e inaspettato – ha commentato Scazzieri -: l’unica nota negativa della tre giorni a Rimini è che il prossimo anno sarà molto difficile da superare! Ringrazio tutti gli atleti che ogni giorno si allenano con tanta passione ed entusiasmo nel volersi migliorare sempre e tutto lo employees tecnico. Ho un gruppo fantastico e ne vado fiero».

Lo sport è vita è una realtà presente all’interno di Montecatone, per i pazienti che praticano il ping pong attraverso il programma RGS (Rieducazione attraverso il Gesto Sportivo) e per chi vuole continuare a giocare una volta dimesso. «Faccio i complimenti a Davide e agli atleti del Membership – dichiara Mario Tubertini, direttore generale di Montecatone – per i risultati raggiunti e per il lavoro che svolge settimanalmente con i nostri pazienti. Un ulteriore motivo di orgoglio per la nostra struttura è anche leggere i nomi degli atleti saliti sul podio: Davide Scazzieri, Giada Rossi, Carlotta Ragazzini, Silvana Chirieleison e Luca Chiarini sono tutti ex pazienti di Montecatonedi cui alcuni di loro hanno conosciuto il tennis da tavolo proprio durante il ricovero“.
“Questo risultato – conclude – è anche frutto del lavoro che quotidianamente i nostri operatori svolgono per le persone ricoverate, in sinergia con i tecnici del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), facendo conoscere e praticare le persone diversi sport paralimpici. Per noi, infatti, la rieducazione attraverso il gesto sportivo è una vera e propria strumento di riabilitazione e integrazione“. (VC e SB)

Per ogni ulteriore informazione e ulteriore informazione: Vito Colamarino (vito.colamarino@montecatone.com).

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.