straordinari appuntamenti tra bellezza e gusto nelle Strade del Vino

FIRENZE – StraFesta Toscana: Agosto arriva con appuntamenti curiosi, classici e ovviamente golosi lungo percorsi impareggiabili, con visite a mille aziende vinicole e oleari; oltre cento caseifici, birrifici, aziende per la lavorazione della carne e del tartufo; più di cento strutture ricettive dove soggiornare con una scelta di resort, b&b e campeggi oltre a oltre duecento agriturismi e ristoranti. Seguendo il fil-rouge di vino, olio e sapori, l’property si anima lungo un itinerario di 2.500 chilometri che unisce venti strade a centinaia di paesi, molti dei quali per la loro bellezza sembrano essersi fermati ai tempi del Brunelleschi. In questi scenari, eventi a volte fiabeschi, culturali e artistici diventano ancora più straordinari. Da seguire in modalità gradual, come vuole il turista da queste parti. Dalle degustazioni alle cene nei rioni, alla musica dal vivo, dalla magia ai picnic sotto le stelle (con figli a carico): alza i calici!

È la notte di San Lorenzo che StraFesta Toscana raggiunge il culmine advert agosto, a partire dall’iniziativa “Calici di stelle” con degustazioni abbinate a spettacoli e contemplazione del cielo.

La Strada del Vino Monteregio, advert esempio, alle 22 del 10 agosto nel centro storico di Massa Marittima propone la degustazione dei migliori vini del Monteregio Doc Monteregio e del Maremma Toscana Doc, abbinandoli ai piatti della tradizione della cucina maremmana (tel 0566902756 – www.stradavino.it – ​​information@stradavino.it).

La Strada del Vino Nobile di Montepulciano e i Sapori della Valdichiana Senese è invece l’ideatrice della notte più attesa dagli amanti del vino italiano: nel borgo cinquecentesco di Montepulciano, degustazioni del Vino Nobile di Montepulciano DOCG tra i vicoli, in posizione panoramica piazze, nel prato del monumentale Tempio di San Biagio e nella maestosa Piazza Grande. Si possono apprezzare i rossi Poliziani abbinati ai prodotti tipici dei territori con degustazioni al tavolo (su prenotazione) al bancone o a cena negli uffici delle otto contrade del Bravìo del Botti. Advert amalgamare i sommelier FISAR e a rendere unica l’atmosfera, l’esibizione dei Maestri dell’Istituto Musicale di Montepulciano Hans Werner Henz, musica dal vivo in Piazza Grande e S. Agostino, l’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano. Di giorno o di notte, la bellezza senza tempo di questo borgo può essere “sentita” con le visite guidate del centro storico e delle cantine monumentali organizzate da Valdichiana Residing. (www.calicidistellemontepulciano.it – ​​Tel. 0578717484 e mail information@stradavinonobile.it).

E ancora per “Calici di stelle” La Strada del Vino dell’Orcia, nel centro storico di Castiglione d’Orcia, invita advert esperienze enogastronomiche abbinate a concerti dell’Orchestra Divina, mostra di moto d’epoca e mercatini dell’artigianato. Le degustazioni sono a cura dell’ONAV (tel. 3932928956 – www.comune.castiglionedorcia.siena.it – ​​alixerossi@gmail.com).

Si chiama “Giornate del Vino – visite in cantina” l’iniziativa della Strada del Vino di Arezzo che al costo di 5€ propone visita in cantina, vigneti e degustazione presso l’azienda agricola Casabianca, contemplando diversivi collaterali come il picnic serale e la passeggiata con l’alpaca per i bambini (a pagamento e su prenotazione (Tel 339 8869567 – information@fattoria-casabianca.it http://www.fattoria-casabianca.it).
Infine, Aperivino nella natura, immerso in un’atmosfera di totale chill out nell’agriturismo Vallorsi – bancali, cuscini, luci soffuse, musica – per l’iniziativa delle Strade del Vino Colline Pisane che a Terricciola propongono al costo di € 15 a persona, 2 bicchieri di vino a scelta e un piatto toscano. È necessaria la prenotazione (informazioni: 340.77733).

La festa è qui: ecco le 20 strade

Arezzo, Nobile Montepulciano, Monteregio di Massa Marittima, Strada del Vino Orcia, Lucca Montecarlo e Versilia, Marrone di Marradi, Vino Colline Pisane, Valdinievole, Montalbano e Colline di Leonardo, Costa degli Etruschi, Olio Monti Pisani, Carmignano e sapori tipici pratesi, Montecucco e Sapori dell’Amiata, Colli di Candia e Lunigiana, Strada del Chianti Montespertoli, Strada del Chianti Classico, Strada del Vino della Vernaccia di San Gimignano, Strada del Vino di Cortona, Strada del Cibo della Val di Merse.

StraFesta: un nome per venti ragioni
Stra come strade, ma anche straordinarie. Luoghi straordinari, tutti accomunati dall’alta vocazione produttiva (vino, olivo, prodotti DOP e IGP) e che offrono particolari, significative attrattive naturalistiche, culturali e storiche, tra le più fotografate al mondo. Insieme, le Strade promuovono lo sviluppo rurale e il turismo enogastronomico per valorizzare i prodotti locali in un contesto culturale, ambientale, storico e sociale… davvero straordinario.

La Federazione Vino, Olio e Sapori della Toscana, nata a Montespertoli (FI), nel 2001, vuole dare una risposta regionale alla promozione di attività prevalentemente legate al turismo enogastronomico. Oggi conta venti strade e oltre 2500 associati – tanti quanti i chilometri del percorso – perché uniti si vince: “Il mondo è cambiato, dobbiamo costruire un futuro nuovo e solo insieme possiamo davvero immaginare orizzonti, anche per promuovere le meraviglie della nostra regione, dove le persone sembrano aver costruito paesaggi rurali come se non avessero altro che la bellezza», cube Pier Paolo Lorieri, presidente della Federazione che si distingue anche per essere la prima esperienza di questo tipo a livello nazionale, una vera Si tratta di un sistema turistico integrato.Venti Strade, che sono realtà territoriali various, con una visione comune e condivisa dello sviluppo locale: la cultura del buon bere e del buon cibo e, più in generale, del buon vivere come viatico per promuovere il meglio della Toscana per qualità, fascino e armonia di cui questa regione è “naturalmente” ricca, grazie al dialogo costante tra l’uomo e il territorio.L’iniziativa fa parte del progetto Vetrina Toscana.

Informazioni pubblicitarie

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.