The New Black Vanguard: la mostra per celebrare la bellezza nera

La modella sud sudanese Adut Akech in uno scatto del fotografo Campbell Addy

“Trasmettere la bellezza nera è un atto di giustizia”. Da questa affermazione scaturisce una riflessione importante, contemporanea e dolorosa, portata avanti da un gruppo di artisti accomunati dall’urgenza della comunicazione sulla realtà nera applicata al mondo della moda e dei suoi mezzi di comunicazione. The New Black Vanguard, questo è il nome del movimento artistico, è un nuovo gruppo artistico globale di fotografi che scartano modelli consolidati di rappresentazione e celebrare la creatività nera come una nuova frontiera dell’indagine estetica.

la nuova avanguardia nera 2

Uno scatto di Nadine Ijewere del 2018

Il Museo Fotografiska di Stoccolma, spazio interamente dedicato alla fotografia nato nella capitale svedese e poi approdato anche a New York, Miami, Berlino, Shanghai e Tallin, espone fino al 2 ottobre un’intensa e sorprendente retrospettiva in cui le immagini di questo nuovo appare una forte evidenza d’avanguardia di una mutazione estetica in corso. La mostra, Il nuovo nero Vanguard: Images between Artwork and Trend, è a cura di Antwaun Sergent (editore anche del libro edito da aperture) e presenta artisti come Campbell Addy, Dana Scrugs, TylerMitchell e Awol Erikzu; nomi di eccellenza ma sconosciuti ai più.

la nuova avanguardia nera 3

Uno scatto di Tyler Mitchell del 2019

L’obiettivo è unico: scartare i vecchi modi di rappresentare il corpo nero nel mondo della fotografia e della moda. «In ogni progetto e in tutto ciò che cerco di fare c’è la volontà di educare lo spettatore. Non necessariamente educando solo lo spettatore in bianco o nero, ma le persone in generale “, afferma Campbell Addy.
“La moda è sempre stata un barometro per misurare privilegi, potere, classe e libertà. Giocare con la moda è giocare con la propria rappresentazione nel mondo», prosegue il fotografo. I risultati di questo movimento, spesso creato in collaborazione con designer neri, sono una spinta diretta contro lo established order estetico e presentano nuovi orizzonti della fotografia come mezzo per indagare su arte, bellezza, moda, genere e potere.

Stile © RIPRODUZIONE RISERVATA

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.