Unveiling Magnificence: 34 milioni di euro per lo sviluppo turistico nel servizio deserto

CORIGLIANO-ROSSANO – “Unveiling Magnificence” è il programma di investimenti che il Ministero per il Sud ha realizzato per finanziare il sostegno allo sviluppo turistico e culturale dei comuni calabresi attraverso contratti di sviluppo istituzionale. Sono 226 milioni di euro per 110 progetti “advert alta priorità”. (qui l’elenco) che appartengono advert una prima trance di interventi che riguardano quasi 900 progetti in tutta la Calabria. Quasi 34 milioni di euro sono destinati alla vasta space Sibaritide-Pollino per il finanziamento di importanti progetti – alcuni dei quali sicuramente innovativi – “Progettato” per tracciare una nuova linea di sviluppo territori turistico-culturali in modo sostenibile. Almeno la metà di queste rischia però di diventare piccole cattedrali nel deserto dei servizi.

Si va da Parco avventura Mandatoriccio (1.234 milioni di euro) al by way of dei Mulini di Canna (3 milioni di euro), da Museo Campana della Cultura Contadina (1,2 milioni di euro) al Casa della cultura arbëreshë di Lungro (1,2 milioni di euro), da Centro museale Crosia (1.080 milioni di euro) a By way of Skanderberg di San Basile (2,5 milioni di euro) e tante altre idee sparse nel vasto territorio compreso tra il Parco del Pollino e la Sila Greca. Progetti che ispirano. Che certamente dimostrano il dinamismo delle piccole amministrazioni comunali e il desiderio di essere sindacinonostante le difficoltà che hanno legato principalmente alla carenza di personale e nel far quadrare i conti (ne abbiamo parlato qui).

Ma a che serve creare straordinarie attrazioni in luoghi irraggiungibili? Del resto, non è che ormai non manchino storie, contesti e pretesti per raggiungere gli angoli più belli e suggestivi dell’entroterra della Calabria nord-orientale. Ma senza una vera strategia di promozione e advertising and marketing, quei marcatori di identità e attrattori non la faranno mai franca. Né ora né mai: nemmeno con i progetti Cis.

Per esempio, per vedere e provare l’emozione di trovarsi sotto i Sassi dell’Incavallicata in Campanain un’altra parte del mondo sarebbero lì chilometri di turisti. E lo stesso si potrebbe dire per ilArma dei Gatti di Nocara o per Grotte di Cerchiara e Cassano o ancora per il suggestivo centro storico di Pietrapaola. Ma sono pochi, pochissimi, coloro che conoscono queste mete uniche ea loro modo irripetibili all’interno del nostro globo. Perché? (ne abbiamo parlato qui).

Ammesso, però, che (finalmente) ci fosse una nuova strategia promuovere queste unicità e anche le nuove tutele che saranno attuate attraverso i contratti di sviluppo istituzionale, rimarrebbe un altro enorme limite; che è quella delle connessioni. La mobilità, soprattutto nell’space ionica, si mantiene all’anno zero. I collegamenti con gli aeroporti sono pochi e spesso mal organizzati; lungo la ferrovia orientale viaggiano solo 15 treni una giornata tra Sibari e Reggio Calabria, vecchia, puzzolente e quasi sempre in ritardo; mentre di strade senza nemmeno parlarne.

Alcuni dicono che un’attrazione quando è unica e bella può essere raggiunta a tutti i costi, anche senza strade. Certamente. Tuttavia, i servizi sono necessari. In Costiera Amalfitana ci si arriva male con le strade ma ci sono centinaia di corrieri al giornoin property ci sono anche traghetti passeggeri. Quanti autobus ci sono per raggiungere Campana o Bocchigliero dalla stazione di Sibari (snodo ferroviario ionico)? Nessuno a meno che non vi siano coincidenze che, però, non sono coordinate. L’unico strumento restano le strade mal tenute, buie, sconnesse e pericolose sia di notte che di giorno.

Insomma, è difficile pensare che senza i servizi si possano creare le condizioni giuste per rilanciare le aspettative di sviluppo di questo territorio.

أضف تعليق

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.